E-mail to:

 

la mandragola

 

mandragora
      La mandragora in un       erbario medievale

PRESENTAZIONE DEL LAVORO

L’ipertesto "Infusi letterari" č costituito da tre sezioni, o, meglio, da tre laboratori, considerato il carattere di progettualitą, di ricerca e di operativitą che contraddistingue il nostro studio.

Il "LABORATORIO LETTERARIO" riflette l'approccio analitico e critico al testo de "La Mandragola" di N. Machiavelli. Sono stati indagati gli aspetti tematici e formali e i diversi codici e livelli di significato. In particolare, nella sezione sono presenti schede riguardanti l'elaborazione tematica (commedia politica, dell'amore e della beffa), il sistema dei personaggi (Nicia, Lucrezia, Callimaco, fra Timoteo, Ligurio), la caratterizzazione linguistica, il realismo, la polemica contro Firenze, i riflessi della situazione contemporanea, la comicitą,  i rapporti con la commedia antica e, anche, alcune divagazioni letterarie (confronti con alcuni personaggi dei Promessi Sposi).

Il "LABORATORIO CULTURALE" consiste in un excursus sulla mandragola, come erba magica, suffragato da una selezione di testi greci e latini, che compendiano il tema del "farmakon"nella letteratura   antica: Filtri e pozioni nell' Odissea, Alchimie nella tragedia e La mandragola e i suoi poteri. Tutti i passi sono stati tradotti da noi.

Il "LABORATORIO TEATRALE" accoglie un momento creativo d'esperienza diretta della realtą teatrale; sono, infatti, opera nostra le esecuzioni delle musiche delle canzoni che concludono gli atti, i disegni dei costumi e della ricostruzione di una possibile scenografia, il ritratto immaginario di Lucrezia, la stesura delle 'didascalie' di alcune scene della commedia e il logo di questa sezione. In generale, abbiamo cercato di entrare in sintonia con la comunicazione teatrale, considerando non solo i codici verbali, ma anche quelli linguistici,  iconici, musicali e mimetico gestuali.

Classe II D '98-'99